Pensieri e commenti su internet e su altre cose che mi stanno intorno

Archive for giugno, 2009

L’idea mi pare ottima

lunedì, giugno 29th, 2009

La Polizia di New York gioca la carta dello sport per cercare di prevenire il crimine e favorire l’integrazione. L’idea è che, organizzando qualche torneo, i ragazzi abbiano un’opportunità in più per stare lontani dalla (cattiva) strada.

Il torneo di calcio pare che abbia ottenuto un discreto successo, soprattutto tra le minoranze di europei e latinos. C’era però una larga fetta di immigrati che non veniva particolarmente coinvolta: i musulmani. E allora? E allora cricket.

New York Times

Trent’anni di musica portatile

lunedì, giugno 29th, 2009

Trent’anni fa, più o meno in questi giorni, veniva commercializzato il primo Walkman. Il Magazine della BBC ha chiesto ad un ragazzo di 13 anni di usarne uno per una settimana, e di confrontarlo con un iPod. Se volete sentirvi vecchi, leggete il pezzo.

Alcune cose ci sembrano ovvie, ma probabilmente per le generazioni digitali non lo sono affatto: il ragazzino ci ha messo tre giorni per capire che la cassetta aveva anche un altro lato.

Wikipedia, BBC Magazine

Free at last

venerdì, giugno 19th, 2009

Non tutti hanno la stessa fortuna, uscendo da Guantanamo: mentre i tre tunisini che verranno da noi finiranno molto probabilmente in carcere per accuse pregresse, 17 uiguri andranno a Palau (nel Pacifico, non in Costa Smeralda) e altri 4 uiguri sono già arrivati niente meno che a Bermuda.

Se vi interessa capire meglio chi sono gli uiguri, wikipedia può essere un buon inizio.

Sole 24 Ore, AGI, New York Times, Wikipedia

Ah, ecco

venerdì, giugno 12th, 2009

Il fumo di cui parlavo ieri su Twitter derivava dall’incendio della discarica di Borgoforte.

Piacenzasera.it

Punti di vista

giovedì, giugno 11th, 2009

Se dovessi pubblicare la miniatura non servirebbe a niente, quindi metto il link alla foto intera. L’impatto è anonimo, ma guardate meglio. Sullo sfondo. A sinistra. Il tizio in piedi. Ecco, appunto. Ha dato i brividi anche a voi?

Big Picture

Here’s to you

giovedì, giugno 11th, 2009

Timothy Egan, del New York Times, sostiene che le accuse contro Amanda Knox sono infondate, e che è inaccettabile che una persona sia chiamata a testimoniare per la prima volta dopo mesi e mesi di detenzione. Sostiene che il pm Mignini non è esattamente uno stinco di santo.

Sostiene anche che il sistema giudiziario americano non è certo meglio del nostro, ma direi che non è questo il punto (anche se già immagino che la stampa italiana – che non esce particolarmente bene dall’articolo – partirà all’attacco con bordate di “si guardi in casa sua”, cosa che peraltro Egan ha fatto).

Il titolo mi è venuto d’istinto, perché il tutto mi ha fatto venire in mente una specie di Sacco & Vanzetti al contrario.

NYT, Canzoni contro la guerra, Wikipedia

Supertrain!

mercoledì, giugno 3rd, 2009

Sono passati 30 anni da quando la NBC ha mandato in onda quello che viene considerato uno dei più grandi flop nella storia dei telefilm: Supertrain. All’epoca ABC e CBS si spartivano il mercato dei network americani, e alla NBC rimanevano le briciole (La casa nella prateria, ad esempio). In particolare, sulla ABC andava in onda da un paio d’anni un telefilm con un discreto successo: Love Boat.

I creativi della NBC decisero che se funzionava sull’acqua poteva funzionare anche su rotaie e si inventarono Supertrain: un treno a propulsione atomica, dotato di discoteca, piscina e comfort vari, che avrebbe coperto il percorso New York-Los Angeles in (tenetevi forte) sole 36 ore! Metteteci pure qualche fermata, ma la media è sotto i 120 kmh. D’altronde se il treno ci avesse impiegato meno tempo, non ci sarebbe stata la possibilità di sviluppare le trame. Le trame, al plurale, perché l’impianto era decisamente simile a quello di Love Boat: diversi plot paralleli e uso smodato di guest star.

Quello che il treno rendeva alla nave da crociera in termini di fascino della location, si pensava di recuperarlo grazie a effetti speciali a profusione. Ma i modellini di treno, ancorché stupendi agli occhi degli intenditori, costavano parecchio; dialoghi e trame non erano granché e gli effetti speciali non potevano essere la soluzione di ogni altro problema, e di conseguenza gli ascolti risultarono deludenti.

Dopo soli nove episodi, nel Maggio 1979 (quindi in pieno periodo di sweep), il telefilm venne sospeso e i restanti episodi (la cui esistenza si suppone, ma non è mai stata accertata) non andarono mai in onda.

Supertrain Unofficial Site, Wikipedia

Buona questa

mercoledì, giugno 3rd, 2009

In cerca delle migliori pickup line, David Pogue si imbatte in questa:

If i said you had a beautiful body, would you hold it against me?